L'OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE!

da Comecivedi.ch:

Tokyo - E' stato ottenuto il primo occhio in provetta: Ŕ di topo ed Ŕ nato da cellule staminali che si sono organizzate spontaneamente una volta immerse
in un cocktail di sostanze che le nutrono e ne favoriscono la crescita.
Il risultato, al quale la prestigiosa rivista scientifica NATURE dedica la copertina, anticipa scenari alla BLADE RUNNER, con le fabbriche di occhi per
i replicanti immaginate nel celebre film di fantascienza del 1982. Pi¨ realisticamente apre la via ai trapianti di retina. Ci vorranno anni, ma diventa
possibile coltivare cellule staminali per ottenere la retina destinata ai trapianti.
L'occhio in provetta Ŕ stato ottenuto in uno dei pi¨ grandi centri di ricerca giapponesi, l'istituto Riken, a Kobe, e la ricerca Ŕ stata condotta da una
squadra di biologi dello sviluppo, bioingegneri e biochimici guidata da Yoshiki Sasai.
E' un risultato straordinario, che ha stupito gli stessi ricercatori, che lo scrivono chiaramente su NATURE. La generazione di un organo, osservano, richiede
una regia complessa, capace di controllare il modo in cui tanti tipi diversi di cellule interagiscono fra loro fino a ottenere un unico comportamento collettivo.
Nell'esperimento un insieme di cellule staminali prelevate da un embrione di topo Ŕ stata immersa in un brodo di coltura che le ha nutrite e le ha spinte
ad organizzarsi spontaneamente!